scorri "scrittori"

Recensione "Il tempo della verità" di Glenn Cooper a cura di Ilaria Cutrì.

Titolo:Il tempo della verità
Autore: Glenn Cooper
Genere: Racconto
Formato: Digitale



Chi ama il genere thriller e non conosce ancora la penna di Glenn Cooper?
Ecco il libro adatto per voi: 
si tratta di un racconto pubblicato gratuitamente
 in formato digitale dal titolo
 "Il tempo della verità".

Questo piccolo racconto contiene in sè un accenno alla trilogia della Biblioteca dei Morti, quanto basta per collocare il personaggio Will Piper al centro delle sue più importanti vicende.
In realtà, al momento della pubblicazione del racconto non era ancora stato edito il terzo volume della saga che, sicuramente è una storia molto più emozionante e avvincente. I protagonisti sono sempre Will e Nancy  e la biblioteca di Vectis , ma sotto sembianze completamente diverse da quelle della trilogia.
Questo racconto, infatti, più che andare verso la storia, si tinge di giallo ed è assolutamente consigliato a chi ama thriller e gialli.

 Cosa è successo al figlio del 
candidato alla corsa alla 
Casa Bianca?

E' questa la domanda che accompagna il lettore nelle 79 pagine di narrazione. Lo stile di Cooper è inconfondibile, chiaro e scorrevole, senza pretese linguistiche e ridondanze di termini. E' l'originalità e la suspense a catturare il lettore

Non ci sono colpi di scena importanti, è una narrazione lineare. E' sicuramente un lavoro minore dello scrittore americano , ma non per questo deve essere declassato.
Anzi,credo sia un lavoro importantissimo in quanto,  nella sua brevità, mette in luce la bravura di Cooper che non ha bisogno di una storia necessariamente sensazionale per emergere!!
Consigliato!



Informazioni sul libro

Miami, gennaio 2020.
Gli Stati Uniti d’America sono sconvolti: il figlio del senatore John Killian, candidato alla Casa Bianca, è stato rapito. Mentre i giornali già parlano di una nuova ondata terroristica, l’FBI è convinta che il responsabile sia Cameron MacDonald, guardia del corpo del senatore, e concentra le indagini su di lui. In preda alla disperazione, Cameron non sa più come difendersi e chiede aiuto a Will Piper, facendo appello alla loro vecchia amicizia. Will non esita nemmeno per un istante: lascia la barca ormeggiata a Panama City, dove si è trasferito quando è andato in pensione, e raggiunge Miami. Ma ben presto l’alibi di Cameron si sgretola e le strade verso la sua innocenza si chiudono tutte, a una a una. A meno che Will non si decida a imboccare quella che porta nell’Area 51, il luogo in cui è conservata la Biblioteca dei Morti…