venerdì 9 marzo 2018

Recensione "Catilina: La fine di un'epoca" di Mario Fadda

Coloro che amano la storia sanno bene che alcuni personaggi, soprattutto quelli che segnano il passaggio tra epoche diverse, hanno difficilmente una immagine corrispondente alla realtà, per lo meno nell'immaginario comune. In questo libro ho conosciuto la figura di Catilina da un punto di vista davvero diverso, ma delle mie opinioni vi parlo dopo avervi dato alcune informazioni sul libro.

Autore: Mario Fadda
Pagine: 340
Prezzo Kindle: 2,99€
Editore: Amazon
Link acquisto: qui


Sinossi
Eric Durand, giovane paleografo francese, si trova su un volo per l'Italia, catapultato verso la più grande avventura della sua vita. Ad essere sconvolta non è solo la sua carriera ma anche la sua vita privata. In un rocambolesco susseguirsi di colpi di scena, corteggiamenti, intrighi al limite del thriller, la vicenda si snoda attorno a quella che potrebbe essere la svolta epocale circa gli studi sull'ultima fase della Roma Repubblicana che precedette l'ascesa di Giulio Cesare. Il romanzo, in un gioco di equilibri tra il presente della narrazione di Eric Durand e il passato burrascoso di Catilina, tengono col fiato in sospeso fino al duplice epilogo, giallo nel giallo, che misteriosamente accomuna i due protagonisti paralleli. Pur salvaguardando il rigore storico, cardine fondativo del romanzo, si è scelto di impiegare la dicitura moderna dei nomi e toponimi per rendere più scorrevole la lettura.







Amanti di storia, non avrete forse paura di giocare a guardare i personaggi da un'angolazione diversa? In questo libro, un romanzo storico davvero interessante, troverete una figura di Catilina molto diversa da quella che conoscete.
Personaggio controverso, scomodo, di rilevo quello di Lucio Sergio.
Personaggio che precede l'ascesa di Cesare, il cui nome è affiancato a personaggi ed eventi altrettanto importanti.
Personaggio davvero interessante, sicuramente da approfondire.
E allora, se lo facessimo ribaltando i punti di vista?
Se mettessimo davanti alla storia l'uomo?
Se provassimo a riflettere sulle vicende della sua vita chiedendoci se può essere considerato un carnefice o una vittima nell'epoca che lo ha ospitato?
Non abbiate paura di non trovarvi davanti ad un romanzo storico: le vicende storiche sono attinenti alle ricostruzioni ufficiali, sono precise, puntuali, senza alcun cambiamento ma, parallelamente ad esse, nasce la possibilità di analizzarle in modo insolito.
Non sarà solo la storia a tenervi compagnia, il romanzo è ricco di intrighi e colpi di scena fino all'ultima pagina.
Tra segreti, congiure, rivolte e intrighi politici ci sarà il paleografo francese Durand, protagonista del romanzo a fare da guida mentre, a rendere fluida la materia storica ci penserà Fadda, autore del libro, cui riconosco il merito di aver adottato uno stile scorrevole, essenziale e mai ridondante.