Cerca nel blog

Qualcosa di me

Ilaria, 25 anni, laurea in Ingegneria Civile.

Vive a metà, con la testa tra formule e numeri 
e il cuore tra i libri e l'arte...

Ama quelle storie che riescono a catturare il cuore di chi le legge, 
quelle che fanno riflettere e sognare. 
Ama quei personaggi che diventano un pò parte della vita
 di chi percorre con loro un viaggio fatto di pagine.
Crede nel potere delle emozioni 
e nella magia delle parole che sono soavi melodie
 per chi sa ascoltarle nel silenzio della propria anima.



Il mio amore per la lettura....
La passione per la lettura mi coinvolge sin da quando avevo nove anni. Il primo libro letto è stato "La piccola principessa" di Frances Hodgson Burnett, un classico della letteratura per ragazzi regalatomi da mia madre.  Ricordo di aver letto anche il libro "Cuore" di E. de Amicis e "Il principe e il povero" di Mark Twain, anche se i ricordi di questi due ultimi libri sono attualmente evanescenti. Dopo queste lettura , ricordo episodi sporadici di avvicinamento a vari libri finché, un giorno tra i banchi del liceo scientifico, la nostra prof di latino arrivò con due grandi buste piene di libri. Sosteneva che i nostri temi avessero una pessima qualità e che, molti di noi non conoscessero bene l'italiano. Così, dall'ultimo banco desideravo ricevere un libro di cui avevo tanto sentito parlare, solo che dire di voler leggere proprio quello mi spaventava un pò perchè il volume era troppo grosso. Fatalmente, quel libro fu assegnato proprio a me e così, il Dottor Zivago mi tenne compagnia durante le vacanze di Natale ed è proprio con questo libro che nacque il mio amore per la lettura e, soprattutto per i classici.



Come nasce la piattaforma social-culturale di "Emozioni tra le righe"....

Stavo attraversando un periodo buio, mi sentivo incompresa e fuori posto e avevo bisogno di trovare un luogo dove sentirmi un pò a casa.
Una frase famosa,che avrete sicuramente letto, afferma che "Un libro può salvarti da tutto, persino da te stesso" (D.Pennac) e,nel mio caso, i libri hanno salvato la mia vita. Un libro in particolare dal titolo "L'ombra del vento" dello scrittore spagnolo Carlos Ruiz Zafon.
Così, per gioco,è partita l'idea di una pagina! Poi di un gruppo social e,infine di un blog e un account instagram! Insomma,ho costruito un piccolo mondo dove rifugiarmi,ho creato un angolo che è mio,ma che condivido volentieri con coloro che,come me, amano i libri e la cultura.