Tre le righe di Paola Garbarino ----> “Spettabile demone” di Anonima Strega

Spettabile Demone di [Strega, Anonima]
La nostra cara lettrice Paola ci propone 
un romanzo dal mondo del self publishing ,
una storia tra il fantasy e il mondo dell'occulto.....


Ultimamente sono attratta dai libri self publisher, probabilmente perché da qualche mese sono entrata anch’io in questo universo strano in cui chiunque, dotato di un pc, può pubblicare una propria opera. Ho trovato di tutto, da quei libri che avrebbero bisogno di una decisa revisione (e da prof di Italiano mi veniva da segnare gli errori con penna rossa), a quelli con un buon uso della Lingua italiana ma una pessima trama; a quelli che, nel loro genere, sono piccole perle.

Dentro di me, mentre iniziavo a recensire queste piccole perle, ho dovuto chiarirmi le idee e decidere delle linee guida, un po’ come quelle che bisogna seguire quando si corregge il tema di un alunno. Un tempo bastava che all’insegnante non piacesse soggettivamente ciò che avevamo scritto, per darci un quattro. Oggi no, siamo politicamente corretti e giustamente dobbiamo giustificare il nostro voto: aderenza alla traccia, sintassi, ortografia, eccetera, eccetera, eccetera. Praticamente per correggere le verifiche di una classe media italiana (sui 30 alunni), si impiega quanto per arrivare in Korea del Sud con un solo scalo, non facendo altro durante queste ore se non alimentarsi per non crollare sui suddetti temi. Ecco, fare l’insegnante è una vocazione, come per prendere i voti, solo che difficilmente si arriverà ad essere santi! Fare le recensioni è un po’ la stessa cosa, ragion per cui ho deciso di recensire soltanto le opere che mi sono piaciute e segnalare, se mai, errori evidenti, in privato, agli autori dei libri a cui non mi sono sentita di dare 5 stelle. Sto divagando, scusate! Le cinque stelle, appunto, vi stavo parlando delle linee guida: ho deciso di valutare queste opere per ciò che sono, figlie del loro tempo, figlie di questo fenomeno editoriale del self-publisher; non posso paragonare le 5 stelle che darei a “La storia infinita” di Michael Ende o “I pilastri della Terra” di Ken Follet, ossia romanzi che mi hanno aperto un mondo e in qualche modo mi hanno cambiato la vita. Sono stelle diverse, ma brillano altrettanto nel loro piccolo cielo.
Non avevo mai letto nulla di questa autrice, che ho sentito nominare bazzicando negli stessi blog letterari in cui tutti noi self publisher bazzichiamo, come pellegrini in Terra santa, pubblicizzando i nostri lavori. Non sono nemmeno una grande cultrice del genere horror e in generale non mi piacciono le storie di streghe e diavoli, ma “Spettabile demone” mi aveva incuriosita leggendo un estratto. Da ragazzina adoravo Stephen King e passavo nottate con una pila accesa sotto le coperte per finire un libro, sperando che i miei non mi beccassero ancora sveglia; poi crescendo sono diventata più impressionabile e adesso spesso mi turbano persino i fumetti di Dylan Dog, che però continuo a leggere quasi per tradizione.
Non ho trovato quasi nulla di ciò che “temevo”, è stato una piacevole sorpresa! Il titolo “Spettabile demone” si riferisce alla frase d’inizio di una lettera che una ragazza umana viene convinta a scrivere, in cui altri demoni chiedono, burocraticamente, di essere riammessi nel loro luogo d’origine. Non ci sono strani riti, né atti sanguinolenti, né il Male come l’immaginario collettivo potrebbe aspettarsi di trovare in un libro i cui protagonisti sono demoni. Fondamentalmente, questa è una storia d’amore, perché la protagonista s’innamora di uno di questi demoni, il più distaccato, quello che trattiene meglio le proprie pulsioni.
Non dirò di più, per non svelare troppo della trama. La scrittura è scorrevole, frizzante, punteggiata di ironia e di un po’ di erotismo, ma non c’è nulla sopra le righe e non c’è confine netto tra il Male e il Bene, di cui, alla fin fine, non si parla, quest’universo demoniaco e questi caduti rimangono abbastanza misteriosi, come se, appunto, tutto il resto fosse solo uno sfondo necessario alla storia d’amore.

  • Consigliato a chi ama le storie di redenzione.
  • 5 stelle